Energia-numero-1-archetipo-del-guerriero

L’energia del numero 1: il guerriero

Gennaio è collegato all’archetipo del guerriero. Il mese numero 1 porta con se l’energia del coraggio, volontà, forza e capacità.

Mese numero 1 del 2021 parola d’ordine: nuovo inizio

Archetipo del numero 1

Il mese di Gennaio, come primo mese dell’anno del nostro calendario e’ collegato all’archetipo del Guerriero raffigurato come un uomo, forte e determinato, col mantello rosso che impugna saldamente una spada ed è pronto ad usarla.

Energia dell’archetipo del numero 1

È un’energia che conosciamo già benissimo, perché l’abbiamo usata tantissimo nello scorso anno. Quest’anno vedremo di onorarla nel migliore dei modi. Nel corso del 2020 ci è servita non solo per rispondere e difenderci dagli eventi esterni ma anche per afferrare finalmente quello che più desideriamo per noi stessi.

Cosa è successo nel 2020

Dopo che nel 2020 tutto si è azzerato, abbiamo visto agire e manifestarsi molto i numeri zero nel 2020, in cui tutte le nostre abitudini, tutte le nostre certezze, tutti quei comportamenti che avevamo acquisito, memorizzato e tramandato per migliaia di anni, sono andate perse.

I gesti che abbiamo perso

Parlo anche e soprattutto dei piccoli/grandi gesti come:

  • la stretta di mano
  • il bacio sulla guancia
  • l’abbraccio
  • lo stare insieme a tavola
  • l’incontrarsi per allenarsi, per giocare, per apprendere e ampliare la conoscenza e per condividere esperienze.

Che cosa ne è di noi senza tutto questo? Ci piace vivere in questo modo?

Numero 1: inizio

La vita è in perpetuo e continuo movimento, così come la natura, dopo una fase di stasi in cui tutto è fermo arriva sempre una fase dinamica, come la primavera che sboccia dopo l’inverno.

Ed ecco che dopo un anno così fuori dall’ordinario, in cui tutto si è non solo fermato ma anche azzerato, adesso giunge l’occasione e l’energia per poterci attivare nel nostro piccolo per ottenere il cambiamento che desideriamo veder realizzato.

L’energia del numero 1

Quali sono le energie che abbiamo a disposizione in questo mese e anche in questo anno visto che è il primo anno di un nuovo decennio?

Il mese 1 dell’anno 2021, ma anche tutto il 2021, ci fa incontrare l’archetipo del guerriero, che ci porta:

  • il CORAGGIO di dare inizio ad un sogno
  • la VOLONTÀ di essere determinati a raggiungerlo
  • la FORZA di compiere azioni quotidiane per muoverci nella direzione di quel sogno
  • la CAPACITÀ intrinseca e primordiale di raggiungere i nostri desideri.

Tutti noi esseri umani, solo per il fatto miracoloso di essere concepiti e di nascere, abbiamo questa immensa capacità di superare qualsiasi ostacolo e di compiere qualsiasi meta fin da quando siamo venuti al mondo, quando attingendo ad una forza ancestrale potentissima abbiamo attraversato il canale del parto e compiuto il nostro primo successo .

Cosa porta questa energia?

Sarà dunque un anno in cui incominciare qualcosa di nuovo, di riscrivere il “come” vogliamo essere e “come” vogliamo continuare a vivere.

Come usare questa energia?

Personalmente ho intenzione di impiegare questa energia per ricordare a tutti coloro che incontro che nell’antico gesto della stretta di mano, nel bacio e nell’abbraccio si passano molto più che batteri e virus.

Si passano messaggi profondi da un anima all’altra , si passano il sincero piacere di conoscere qualcuno di nuovo o di rivederlo, si conferma l’affetto , si ribadisce l’accordo, si esprime l’amore, si stringe l’ impegno, si manifesta la gratitudine o le congratulazioni

In molti casi, questo piccolo gesto risolve conflitti antichi o ci fa finalmente sentire che non siamo soli con le nostre paure.

Crediamo davvero che in punto di morte, quando infermieri e medici hanno tenuto per mano coloro che se ne andavano, un guanto in lattice abbia potuto fermare tutto questo?

O che invece ci siano emozioni ed esperienze che attraversino qualsiasi barriera facendo sentire la presenza che in quel momento non solo guarisce ma sostiene ma dona esattamente ciò che serve quando serve?

La mano attraverso il braccio è anatomicamente un’estensione del cuore.

Questo vuol dire che stringere la mano e abbracciarsi permette ai cuori di incontrarsi e mettersi in comunicazione. Non a caso sono gesti che fanno parte della nostra natura da sempre.

Il cuore dei neonati non si sviluppa né cresce se non vengono presi in braccio e tenuti al petto.

Dunque se c’è una cosa che voglio ricominciare a fare nel 2021 e per sempre è proprio questa: ricordare ciò che da migliaia di anni ci rende esseri umani, ricordare quanto ognuno di noi ha bisogno ed è interconnesso a tutti gli altri e quanto amore e guarigione questo semplice gesto possa portarci.

A cosa ti serve sapere tutto questo?

Serve a conoscere le energie nelle quali siamo immersi e che derivano anche dai numeri che abbiamo incontriamo nella nostra vita. La numerologia serve a questo.


Ph credit: L’immagine è tratta dal libro di Guido Rossetti e Anna Odier “Le carte dei numeri “ ed. Il punto d’incontro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A scuola di Sé
progetto di Silvia Barnaba
349 457 6825
info@ascuoladise.it